Un'analisi completa e dettagliata del mercato mondiale degli investimenti immobiliari online.|

Download report

Real estate crowdfunding

Il panorama
del mercato

La situazione
in italia

Prospettive
di crescita

Questa ricerca indipendente identifica gli elementi necessari per comprendere a fondo il mercato del crowdfunding immobiliare, i suoi attori e le sue tendenze, osservando l’attività delle piattaforme principali, le loro performance e le caratteristiche dei progetti finanziati.

Il mercato mondiale

USA
$ 19 miliardi
EU
$ 5 miliardi
RESTO
DEL MONDO
(RoW)
$ 7 miliardi

A fine 2020 il RECF sfiorava una raccolta cumulata di € 30 miliardi, con un aumento del 48% rispetto all’anno precedente. Il mercato più sviluppato a livello mondiale è quello statunitense, sia per numero di piattaforme attive che per capitale raccolto.

In Europa il numero di nuove piattaforme si moltiplica in maniera esponenziale. Nel 2020 il numero di campagne realizzate è cresciuto del 29% rispetto al 2019. La Francia è diventata il punto di riferimento per il mercato europeo con oltre € 1,8 miliardi raccolti, seguita da Germania e Regno Unito.

Il Crowdfunding in Italia

L’Italia continua la sua corsa, accelerando la sua crescita e preparandosi all’arrivo della normativa ESCP. La Lombardia è il baricentro dello sviluppo con il 50% dei progetti ma cresce la differenziazione verso altre regioni, soprattutto verso mete turistiche.

Milano
35%
Sardegna
 
4%
Marche
 
1%
Lombardia
(escluso Milano)
25%
Sicilia
 
1%
Lazio
 
1%
Piemonte
 
5%
Trentino – Alto Adige
 
2%
Puglia
 
1%
Liguria
 
4%
Veneto
 
2%
Basilicata
 
1%
Toscana
 
9%
Emilia Romagna
 
9%
Campania
 
1%

Il Crowdfunding in Italia

L’Italia continua la sua corsa, accelerando la sua crescita e preparandosi all’arrivo della normativa ESCP. La Lombardia è il baricentro dello sviluppo con il 50% dei progetti ma cresce la differenziazione verso altre regioni, soprattutto verso mete turistiche.

Milano
(città metropolitana)
35%
Sardegna
 
4%
Marche
 
1%
Lombardia
(escluso Milano)
25%
Sicilia
 
1%
Lazio
 
1%
Piemonte
 
5%
Trentino – Alto Adige
 
2%
Puglia
 
1%
Liguria
 
4%
Veneto
 
2%
Basilicata
 
1%
Toscana
 
9%
Emilia Romagna
 
9%
Campania
 
1%
86
Lending
14
Equity

L’evoluzione
dei modelli
di business

Le piattaforme si differenziano sulla base del tipo di investimento (equity o lending), la struttura della relazione tra finanziatori e fundraiser, le commissioni applicate e il livello di liquidità dell’investimento, offrendo rendimenti competitivi commisurati al rischio. La parte più rilevante della raccolta arriva dal comparto lending, i progetti immobiliari finanziati sono maggiormente di natura residenziale (85%), prediligendo interventi di costruzione ex novo (53%). Cresce l’operatività cross-border.

Ti ringraziamo.

Il report è stato inviato all'indirizzo e-mail indicato. Buona lettura!

Non hai ricevuto niente?
Verifica l'indirizzo e-mail inserito e non dimenticare di controllare la cartella degli spam.

Oops! C'è stato un errore, riprova...

Vuoi leggere le edizioni
precedenti del report?